Artep s.r.l.

C.so S.Anastasia 34, 37121 Verona, Italia

info@artepitalia.com - Tel. +39 045 8005050

P.IVA: 02 533790230 - Capitale Sociale: 52.000,00€

Numero R.E.A.: 0244532

Collabora con Artep Italia 

Questa pagina è dedicata a chi è interessato a collaborare con Artep e offre principalmente consigli e spunti.

Come si sà, il tempo è un bene molto prezioso, che può essere risparmiato attraverso ad esempio la corretta scelta dell'attrezzatura, un corretto approccio al progetto ed in fine, una corretta comunicazione.

Questo piccolo tutorial in 8 passi, è stato studiato per condensare la decennale esperienza Artep Italia nella produzione di tappeti custom.

La quasi totalità dei passaggi potrà evitare la perdita di tempo prezioso e portare ad una collaborazione efficente e profiqua.

Ad ogni modo per qualsiasi perplessità, domanda, curiosità, lo Staff Artep resta a completa disposizione, agli indirizzi riportati nella pagina "contattaci".

 

1
2
3

Operando in ambiente virtuale per la preparazione dei Rendering, l'illuminazione ambientale al momento dello scatto fotografico, risulta di fondamentale importanza. Ogni luce ed ogni ombra verranno elaborate successivamente per dare credibilità all'immagine, ma un uso indiscriminato del Flash o delle luci presenti in loco, costituiscono fattori in grado di protrarre l'elaborazione o renderla impossibile. Ecco qui un pratico schema che consiglia in base alle diverse condizioni, come gestire l'improvvisato "set fotografico".

 

 

Per poter godere a pieno delle ambientazioni virtuali, create dallo Staff Artep Italia, è necessario che l'inquadratura fotografica racchiuda non solo l'area che andrà ad ospitare il Tappeto, ma l'intero contesto. Più si riuscirà a trasmettere il gusto e lo stile del luogo, più semplice sarà collocarvi i progetti pensati per ogni singola committenza. Lo scatto dovrebbe essere in grado di mostrare il futuro tappeto al meglio e meno inclinato possibile, senza dimenticare di comprendere nell'inquadratura il contesto.

 

 

4
5

La trasmissione efficente e diretta di file di grandi dimensioni, è sempre stato un limite superabile con server ftp o invio di periferiche di archiviazione quali CD e Chiavette USB. Da alcuni anni lo Studio Artep affida il proprio trasferimento dati a piattaforme web quali Dropbox e wetransfer, disponibili sia in versione gratuita che in versione professionale a pagamento. Con la possibilità di trasferire fino a 2 Gb di materiale alla volta, anche la versione "free" si presta per tutti i Collaboratori Artep. Efficenza a costo zero.

 

 

Trasmissione pratica dei dati.
7

La comunicazione del Colore rappresenta spesso un ostacolo alla collaborazione a lunga distanza, per questo motivo Artep propone tre diverse soluzioni per poter garantire la miglior resa possibile:

 

1. Nella Prima metodologia il Collaboratore si impegna ad inviare fisicamente i campioni via corriere così che lo Staff possa trovare i giusti abbinamenti.

 

2. Nella Seconda metodologia il committente si serve della Mazzetta Pantone Fashion+Home, disponibile sullo store online del produttore.

 

3. Nella Terza ed ultima metodologia, il Committente si avvale del campionario Artep Italia, una pratica valigia in pelle con oltre 1200 campioni di lana.         Soluzione particolarmente consigliata per Studi di Architettura, Interiors e Negozi di Arredamento.

 

 

Una volta conclusa la fase di elaborazione e progettazione, il Collaboratore Artep verrà fornito dei Rendering e dei progetti tessili specificamente studiati per il proprio Cliente. Lo Staff Artep si propone anche in veste di supporto alla presentazione o come consulente in quest'ultima fase. Una volta selezionato il progetto definitivo, il Tappeto verrà consegnato in 3 / 4 mesi se prodotto interamente a mano, 2 / 3 mesi se prodotto

in tecnica hand-tufting. La produzione fornita alla presentazione consiste in diversi progetti grafici ed una ambintazione per ciascuno di questi.

 

 

Un risultato senza precedenti.
1/7
8

Si può essere eccellenti oratori ma a volte, uno schizzo veloce basta per potersi rendere immediatamente conto di quale possa essere il miglior prodotto, in relazione all'ambiente. Lo studio Artep accetta file CAD, Ai, Psd, e tutti i formati di normale diffusione. Nello schizzo come nelle planimetrie, è importante, oltre ad indicare le dimensioni del Tappeto, riportarne anche il posizionamento rispetto ai mobili, in modo da meglio gestire il posizionamento di materiali più o meno soggetti all' usura del passaggio, disegni, fregi o particolari finiture.

 

 

In anni di esperienza maturata a stretto contatto con i nostri Clienti, abbiamo imparato quanto sia importante lo stile personale. Le proposte grafiche possono assumere infinite varianti, ma se si conoscono le corde da toccare, tutto assume coerenza, che si traduce in efficenza e soddisfazione del Cliente stesso. Attraverso scatti in loco e ricerche web, lo Staff consiglia di fornire quanti più riferimenti stilistici possibile, in modo da creare il giusto prodotto per il giusto ambiente.

 

 

Alla ricerca dello stile.
6

Iniziare un Lavoro con i giusti strumenti, permette di risparmiare tempo e avere un ritorno concreto, in termini di qualità dell'intero processo di progettazione. Per i motivi citati, Artep consiglia di utilizzare dispositivi in grado di operare anche con medio-bassa illuminazione, fornendo immagini almeno 2453 x 3262 pixel, a 300dpi (digitale/reflex ad 8 Mpx).

 

 

Ottimi presupposti.
L'illuminazione
La miglior vista possibile.
La comunicazione dei colori.
Uno schizzo dice più di mille parole.
Logo Artep